Tecniche di decontratturazione e mobilizzazione osteomuscolare di origine etnica e tribale

 

 

 

 

 

                                                                                                                                                                            “La struttura osteomuscolare governa la funzione.  Mentre chi pratica l’osteopatia classica muove le ossa, noi con l’Etnica lavoriamo sulle catene muscolari lungo tutto il corpo, dai piedi alla testa, recuperando la mobilità senza toccare la zona dolorosa”                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 J.L. Jacquet

 

 

.

Quest’approccio deriva dagli studi e dalla preziosa esperienza dell’osteopata francese Jean Louis Jacquet.

 

Negli anni, attraverso l’osservazione dei benefici ottenuti dai suoi pazienti, egli compara il lavoro svolto seguendo le teorie accademiche con l’efficacia delle pratiche manuali derivanti dalla secolare tradizione orale, tramandate attraverso le generazioni, dalla preistoria dell’umanità ai giorni nostri.

 

Sul finire del secolo scorso viaggia infatti tra l’Europa, l’Africa e l’Asia alla ricerca dell’antica sapienza dei guaritori manuali: raccoglie una vasta selezione di tecniche dirette per decontrarre le catene miofasciali e mobilizzare la struttura osteomuscolare, liberando le tensioni e ridando armonia e benessere all’ intero organismo.

.

.

.

.

.

.

.

Luglio 2013 con il maestro Jean Louis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *